Prato, sacerdote e altre otto persone indagate per abuso minori

Xfi

Firenze , 29 gen. (askanews) - Nove membri della comunità, recentemente sciolta dal Vaticano, "I Discepoli dell'Annunciazione" sono accusati di violenze e abusi su minori dalla Procura di Prato. E anche la Diocesi ha aperto nei loro confronti un processo canonico. Gli abusi avrebbero colpito almeno due fratelli, minorenni all'epoca e si sarebbero consumate fra le mura dell'ex comunità religiosa in un periodo di tempo che va dal 2008 al 2016. Tra gli indagati c'è il fondatore don Giglio Gilioli, 73 anni, originario di Verona. Il vescovo di Prato, Giovanni Nerbini, ha espresso piena fiducia nella magistratura.