Prc: Acerbo, 'ricordiamo Tina Costa continuando suo impegno'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 21 mar. (Adnkronos) – "Il 20 marzo di due anni fa, ci lasciava la nostra indimenticabile compagna Tina Costa, partigiana, comunista, internazionalista. La ricordiamo come militante instancabile e per la fede incrollabile nei valori che avevano animato l'antifascismo e la Resistenza, il suo lungo impegno nel Partito comunista italiano. Tina nel 1991 fu tra quelle comuniste e comunisti che si opposero allo scioglimento del Pci e fecero la scelta di dare vita al Partito della Rifondazione comunista". Lo ricorda il segretario Maurizio Acerbo.

"E' stata per tutti noi -aggiunge- un esempio di umiltà e coerenza, di entusiasmo e dedizione. Per Tina la Resistenza non era storia passata ma viveva nelle lotte di ogni giorno per la pace, la libertà, la democrazia, la giustizia sociale. Portava questo messaggio nelle scuole come in ogni iniziativa, nelle battaglie per la difesa della Costituzione come al Pride facendo cantare Bella Ciao a migliaia di ragazze e ragazzi. Da vera comunista ha sempre sostenuto le lotte antimperialiste dei popoli oppressi e non a caso l'ambasciata di Cuba a Roma le ha dedicato una sala. Il miglior modo per renderle omaggio è continuare nell'impegno per gli ideali a cui ha dedicato la sua lunga vita di antifascista".