Preapertura caccia, Lipu: gravissimo cacciare tortore selvatiche

red/Sav

Roma, 30 ago. (askanews) - "La maggior parte delle Regioni italiane ha autorizzato la preapertura della caccia alla tortora selvatica, nonostante sia una specie globalmente minacciata e ignorando le richieste internazionali di moratoria. Stiamo già lavorando a una nuova denuncia all'Unione europea perché sia aperta una procedura di infrazione sulla mancata tutela delle specie". Lo dichiara la Lipu-BirdLife Italia a pochi giorni dalle preaperture della caccia decise da 16 Regioni italiane, "secondo una prassi ormai consolidata e nonostante che la legge preveda che la stagione venatoria parta la terza domenica di settembre e che la preapertura sia un'eventualità non ordinaria".

"La cosa particolarmente grave - sostiene l'associazione animalista - è la previsione di abbattere la tortora selvatica, che riguarda ben quattordici regioni su sedici. Un fatto estremamente pesante se si considera che la tortora selvatica è una Spec 1 (Specie globalmente minacciata), è considerata 'Vulnerabile' nella Lista rossa europea ed ha un stato di conservazione cattivo".

(Segue)