I precari sono pi esposti a molestie sessuali nel posto di lavoro -3-

Red/Gtu

Roma, 12 giu. (askanews) - Tre in particolare i meccanismi che potrebbero essere alla base della relazione tra precariato e molestie sessuali, secondo lo studio. Innanzitutto, "la precariet lavorativa si accompagna quasi sempre a un maggiore rischio di perdita del lavoro - spiega Antonio Chirumbolo - per questo, il lavoratore precario pu avere pi esitazioni a denunciare molestie sessuali sul luogo di lavoro, proprio per paura di perdere il posto". "Il lavoro precario ha una regolamentazione legislativa e istituzionale pi debole, con standard di lavoro meno definiti - ricorda Claudio Barbaranelli - e ai lavoratori precari potrebbe essere impedito di fermare le molestie sessuali perch essi hanno meno accesso ai sistemi di denuncia formale nelle aziende".

Infine, il livello pi elevato di flessibilit e di turnover presente nel lavoro precario portano a un pi alto grado di anonimato e al minor rischio di essere scoperti in caso di molestie. Infatti se la vittima un dipendente precario o a tempo determinato, l'attuazione di molestie sessuali potrebbe essere percepita come meno rischiosa da chi la compie.