Precipita dal balcone ma i vigili del fuoco non riescono a salvarlo

balcone terzo piano

Un ragazzo di 25 anni, probabilmente ubriaco, è precipitato dal balcone del terzo piano di un palazzo a Korsakov, nell’estremo oriente russo. I vigili del fuoco, presenti sul luogo del tragico incidente, non sono riusciti a salvare il giovane. Infatti, secondo quanto si apprende dai media locali, i pompieri avrebbero smontato la scala per soccorrere il 25enne, ma qualcosa non sarebbe andato per il meglio. L’episodio è accaduto lo scorso 20 settembre intorno alle ore 19.

LEGGI ANCHE: Milano, madre e figlia di 2 anni precipitano dall'ottavo piano: probabile tentato omicidio-suicidio

Precipita dal balcone del terzo piano

In in video diffuso sui social media è ricostruita la scena della tragedia avvenuta in Russia. Un giovane di 25 anni, che secondo alcune fonti risultava alticcio, sarebbe precipitato dal balcone del terzo piano della sua palazzina. Il ragazzo era sorretto da un altro uomo mentre attendeva l’arrivo dei soccorsi. Al loro arrivo, però, i vigili del fuoco hanno smontato la scala per soccorrere il 25enne. In quel momento qualcosa è andato storto: i testimoni gridavano al ragazzo di risollevarsi, ma invano. Uno dei soccorritori ha tentato di far salire sulla scala il giovane, ma improvvisamente il 25enne è precipitato nel vuoto. Subito dopo lo schianto al suolo, il ragazzo è stato trasferito d’urgenza nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale. Le sue condizioni sarebbero molto gravi. La Polizia sta ora effettuando gli opportuni accertamenti sul caso e sulle dinamiche della tragedia. Non è chiaro come il ragazzo proveniente dall’’isola di Sachalin sia rimasto appeso nel vuoto, sorretto solo da un altro uomo.

VIDEO - Londra, bimbo precipita dalla Tate Gallery