Precipita elicottero di fronte all’Isola di Gorgona: morta la pilota

elicottero-gorgona

Tragedia all’Isola di Gorgona, nell’arcipelago toscano. Nella giornata del 22 luglio un elicottero ultraleggero è precipitato nelle acque antistanti l’isola per cause ancora da definire. Nello schianto sarebbe deceduta la pilota, uno dei due occupanti del velivolo, il cui corpo è stato individuato dopo poco tempo dai soccorritori. Al momento sul luogo dell’incidente sono all’opera il nucleo sommozzatori del Vigili del Fuoco del comando di Livorno e gli uomini della locale Capitaneria di Porto al fine di ritrovare un passeggero disperso.

L’elicottero precipitato a Gorgona

Stando a quanto riportato dalla testata locale Livorno Today l’elicottero sarebbe precipitato a Gorgona intorno alle 19:15 di lunedì 22 luglio. Nello schianto, avvenuto a circa 6 miglia a Sud-Sud Ovest dell’isola e a 22 dal porto di Livorno, sarebbero coinvolte almeno due persone di cui una – la pilota – deceduta a causa dell’impatto. Per quanto riguarda il secondo occupante del velivolo, i soccorritori stanno al momento setacciando il tratto di mare prospiciente l’isola nel tentativo di individuare il disperso.

Secondo le informazioni raccolte dalle autorità, l’elicottero ultraleggero sarebbe partito dall’aeroporto di Massa-Cinquale ed avrebbe dovuto raggiungere l’aeroporto di Olbia-Costa Smeralda.

Le operazioni di recupero

Sul posto sono attualmente al lavoro per le ricerche del disperso un elicottero della Capitaneria di Porto, la nave Eurocargo Patrasso e la motovedetta CP866. I sommozzatori stanno cercando di mantenere a galla l’elicottero, semi inabissato, grazie all’aiuto di alcuni palloni gonfiabili agganciati al relitto del velivolo.