Precipita per 20 metri in un burrone a Tolmezzo: muore sul colpo

precipita burrone tolmezzo

Una donna di 53 anni è precipitata in un burrone a Tolmezzo, in provincia di Udine: Rita Rugo era di ritorno da un’escursione insieme a tre suoi compagni. All’improvviso sarebbe precipitata per 20 metri e sarebbe morta sul colpo davanti alla figlia e al marito. La donna, da quanto si apprende, stava camminando lungo l’itinerario CAI443 che da Illegio conduce al Monte Amariana attraversando il Bivacco Cimenti-Floreanini. Per cause ancora in fase di accertamento sarebbe precipitata nel vuoto.

Tolmezzo, precipita nel burrone

Tragedia a Tolmezzo, vicino a Udine: una donna di 53 anni ha perso al vita sul colpo dopo essere precipitata in un burrone per circa 20 metri. Secondo le prime informazioni, Rita Rugo, di origini carniche ma residente in provincia di Udine, sarebbe scivolata lungo il sentiero CAI443. Si trovava insieme a tre compagni di cordata (il marito, la figlia e la cognata) e all’improvviso è caduta nel vuoto. Secondo le ricostruzioni, la 53enne stava attraversando uno dei due punti critici del sentiero, ad un altezza di 700 metri circa. Erano presenti alcune corde alle quali aggrapparsi per proseguire il percorso, ma qualcosa è andato storto. Inutili i tentativi di soccorso del personale medico del 118: Rita è morta sul colpo. I soccorsi sono stati allertati dai familiari intorno alle ore 15 del 3 gennaio. Dalla stazione di Forni Avoltri del Soccorso Alpino e speleologico sono partiti sei soccorritori accompagnati dalla Guardia di Finanza.

Un mezzo aereo ha recuperato il corpo senza vita della donna: un medico e un tecnico si sono calati all’interno burrone tra il Rio Palas e il Rio Cornons e hanno constatato il decesso di Rita.