Predappio nega contributo a viaggio Auschwitz, M5S: paghiamo noi -2-

Red/Gtu

Roma, 8 nov. (askanews) - "Nelle prossime ore contatteremo le scuole che avevano intenzione di aderire a questa iniziativa per farci carico direttamente noi del contributo che il Comune non vuole offrire - spiegano i due consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle - Ovviamente la giustificazione trovata dal primo cittadino di Predappio per non dare l'opportunità di visitare il campo di concentramento di Auschwitz è volutamente strumentale.

Una tragedia immane come l'Olocausto non può e non deve essere sminuita ogni volta facendo riferimento alla poca rilevanza riservata all'altrettanta tragedia delle Foibe. Sorprende che a fare questa opera di rimozione culturale e storica sia un rappresentante delle istituzioni e che, a farne le spese, siano proprio coloro che dovrebbero tener viva la memoria, in questo caso dei giovani studenti. Ecco perché siamo disponibili a sostenere in prima persona le spese di questo contributo. Nel frattempo, però consigliamo al sindaco Canali si prenotare anche lui un posto sul treno per visitare il campo di Auschwitz e di viaggiare con i ragazzi. Sarebbe un gesto educativo".

Successivamente - concludono Bertani e Sensoli - potrà provvedere al più presto anche ad organizzare un viaggio nei luoghi della tragedia delle Foibe. Ci sembra il minimo che, come sindaco, possa fare".