Pregiudicato fa irruzione nel locale con l'attrezzo e mette in atto una vera estorsione "etilica"

Entra in un bar armato di motosega ed esige da bere
Entra in un bar armato di motosega ed esige da bere

Arriva dalla provincia di Roma la surreale vicenda di un ubriaco che entra in un bar con la motosega e minaccia il gestore e gli avventori: “Vi faccio a pezzi se non mi servite”. I media territoriali spiegano che un pregiudicato ha fatto irruzione nel locale con l’attrezzo ed ha messo in atto una vera estorsione “etilica”, più un’altra serie di gravi presunzioni di reato. L’uomo è entrato in un bar di Fiumicino armato di motosega ed ha iniziato a minacciare tutti.

Ubriaco entra in un bar con la motosega

L’episodio di violenza innescata dall’ubriachezza è accaduto nel pomeriggio di ieri presso la zona di Passoscuro. Autore di quel blitz armato un uomo, già noto alle forze dell’ordine e sottoposto all’obbligo di firma. Ma lui imperterrito, una volta entrato nel locale con la motosega ed avrebbe urlato: “Se non mi date da bere vi taglio a pezzi. Vi faccio a pezzi se non mi servite”.

La firma in caserma e la “sorpresa”

L’uomo si è dato alla fuga e si regolarmente presentato alle ore 18 presso la stazione dei carabinieri per firmare. E li ha trovato non solo i militari, ma anche il barista e alcuni clienti del bar per formalizzare la denuncia. L’uomo ha abbozzato una fuga numero due ma è stato bloccato dai carabinieri e denunciato per tentata estorsione, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.