Pregliasco: "Ci saranno due pandemie: vaccinati e no-vax"

·2 minuto per la lettura
(Photo by Pasquale Gargano/Pacific Press/LightRocket via Getty Images)
(Photo by Pasquale Gargano/Pacific Press/LightRocket via Getty Images)

"Ci saranno due pandemie, quella dei vaccinati senza grossi problemi e quella dei non vaccinati purtroppo negli ospedali". A sostenerlo è Fabrizio Pregliasco, virologo dell'Università di Milano, intervistato questa mattina in diretta su Rtl 102.5 a Non Stop News.

Parlando di immunità di gregge, lo specialista afferma: "E' un modello matematico, statico". "Grazie alla Delta, l'immunità deve essere vicina al 100% - aggiunge -. Purtroppo possiamo vaccinare solo dai 12 anni in su al momento, e spero presto anche per i più giovani e quindi rimarrà una quota di popolazione suscettibile al virus".

VIDEO - Covid, i vaccini funzionano? Il confronto tra i contagi dell’estate 2020 e del 2021

"Le persone che non si vogliono vaccinare sono quelle che hanno più paura del vaccino che della malattia, ed è un elemento che a questo punto rende difficile il convincimento - aggiunge -. Queste persone in attesa del vaccino sono molto dubbiose e penso che sarà sempre più difficile incrementare la quota di vaccinati".

Secondo Pregliasco, "coloro che pensano invece che il vaccino non serva a niente sottovalutano la pericolosità della malattia". "Il punto è poi nella comunicazione di questa situazione: ci sono stati opinionisti irresponsabili che per emergere nelle loro stupidaggini non si sono resi conto dell'effetto delle loro parole sui cittadini", prosegue.

Parlando dell'aumento dei contagi in alcune Regioni, il virologo sottolinea: "In Sicilia, alla luce dell'incidenza che sta aumentando con il turismo e i contatti, c'è una situazione dove la Delta ha la possibilità di diffondersi". "Penso - aggiunge - che la discussione sulla vaccinazione debba essere portata avanti senza ideologie e preconcetti, ma come necessità, si vede che è efficace, non è certo una caramella: ha degli effetti collaterali come ogni farmaco e vaccino, ma è l'elemento fondamentale per poter continuare quello che stiamo gestendo in questo periodo nonostante la presenza della variante Delta che ha scombinato un po' le cose".

VIDEO - Covid, Rezza: "Mantenere la prudenza"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli