Premiazione concorso fotografico “Obiettivo Terra” venerdì 22 a Roma

·5 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 21 apr. (askanews) - "Obiettivo Terra" 2022 ha avuto anche quest'anno un riscontro straordinario. La riconnessione sociale post-pandemia ha ispirato il desiderio di tornare a vivere appieno la natura e ha stimolato emozioni positive che si sono riflesse nei meravigliosi scatti candidati al concorso fotografico. Una ripresa che segna la rinascita del benessere e della salute, ancora con le dovute precauzioni, davanti agli incantevoli scorci della nostra bellissima penisola. Un successo che conferma quanto il concorso, promosso da Fondazione UniVerde e Società Geografica Italiana, sia apprezzato dai fotoamatori.

I numeri. Per selezionare le 20 finaliste della 13a edizione del contest, rappresentative del patrimonio ambientale, naturalistico, paesaggistico e storico-culturale custodito dai Parchi nazionali e regionali, dalle Aree marine protette, dalle Riserve statali e regionali, sono state esaminate 775 foto. Di queste, 753 (97%) sono risultate conformi al regolamento e dunque ammesse (le non ammesse sono 22, pari al 3%). Ogni partecipante ha avuto la possibilità di presentare al contest una sola foto a colori di cui: Parchi Nazionali (277 foto, pari al 36% delle foto ammesse), Parchi Regionali (351 foto, pari al 45%), Aree Marine Protette (47 foto, pari al 6%), Riserve Statali (20 foto, pari al 3%) e Riserve Regionali (80 foto, pari al 10%).

La cerimonia di premiazione si terrà venerdì 22 aprile, dalle ore 10:00, e si svolgerà in diretta streaming phygital, con collegamento da Villa Celimontana in Roma, storica sede della Società Geografica Italiana, nell'ambito delle celebrazioni per la 52a Giornata Mondiale della Terra. All'autore dello scatto vincente sarà riconosciuto il Premio Mother Earth Day del valore di 1.000 € (mille euro) oltre a una targa ricordo, la dedica della copertina del volume "Obiettivo Terra 2022: l'Italia amata dagli italiani" e l'onore di vedere esposta al pubblico la foto vincitrice sulla facciata di Palazzo Valentini, a Roma, insieme alla foto vincitrice della menzione speciale "Obiettivo Mare".

La cerimonia di premiazione sarà aperta dagli interventi introduttivi dei presidenti dei soggetti promotori, Claudio Cerreti (Presidente Società Geografica Italiana), Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente Fondazione UniVerde), Giancarlo Morandi (Presidente Cobat) e Vincenzo Gesmundo (Segretario Generale Coldiretti). A seguire, i saluti istituzionali di Federico D'Incà (Ministro per i Rapporti con il Parlamento), Loredana De Petris (Presidente Gruppo Misto, Senato della Repubblica), Rossella Muroni (Vicepresidente Commissione ambiente, Camera dei Deputati), Maria Carmela Giarratano (Capo dipartimento DiAG, Ministero della Transizione Ecologica), Antonio Pietro Marzo (Comandante Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari - Arma dei Carabinieri), Francesco Tomas (Designato Capo Reparto Ambientale Marino, Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera), Giampiero Sammuri (Presidente Federparchi). Madrina della XIII edizione del contest sarà la conduttrice televisiva Rita Dalla Chiesa con la partecipazione di alcuni componenti della Giuria di esperti e di rappresentanti delle realtà partners del concorso: Giuseppe Trieste (Presidente Fiaba Onlus), Fulco Pratesi (Presidente onorario WWF Italia), Carmen Di Penta (Direttore Marevivo), Carmelo Troccoli (Direttore Fondazione Campagna Amica), Fiorello Primi (Presidente I borghi più belli d'Italia), Giuseppe Gisotti (Presidente onorario SIGEA - APS, Società Italiana di Geologia Ambientale), Antonio Cianciullo (Giornalista e scrittore), Alessandro Magrini (Presidente Associazione fotografi naturalisti italiani), Silvestro Serra (Direttore Magazine e Rapporto con i Media, Touring Club Italiano), Zeina Ayache (Giornalista e conduttrice Fanpage.it), Sergio Avallone (Consigliere federale Federazione italiana canoa kayak), Saul Ripamonti (Co-fondatore network Pixcube.it) e con la partecipazione di autori e autrici delle foto vincitrici e dirigenti delle Aree Protette immortalate. Modera l'evento, Gianni Todini (Direttore Askanews).

Da quest'anno la decretazione delle Menzioni e delle Menzioni speciali è stata affidata direttamente alle realtà partner del contest: Alberi e foreste (in collaborazione con Comando Unità forestali, ambientali e agroalimentari dei Carabinieri); Animali (in collaborazione con Federparchi); Area costiera (in collaborazione con Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera); Fiumi e laghi (in collaborazione con Federazione Italiana Canoa e Kayak); Paesaggio agricolo (in collaborazione con Fondazione Campagna Amica); Patrimonio geologico e geodiversità (in collaborazione con Società Italiana di Geologia Ambientale - APS); Turismo sostenibile (in collaborazione con Touring Club Italiano).

Per l'edizione 2022 sono state confermate le Menzioni speciali: Borghi (alla più bella foto di un borgo all'interno di un'Area Protetta italiana, in collaborazione con l'Associazione "I borghi più belli d'Italia"); Obiettivo Mare (alla migliore foto subacquea in collaborazione con Marevivo); Obiettivo Roma (alla più bella foto scattata nelle Aree Protette della Città Metropolitana di Roma Capitale); Parchi dal cielo in collaborazione con Cobat.

Sarà inoltre conferito il Premio "Parco inclusivo" 2022, in collaborazione con FIABA Onlus e Federparchi, all'Area Protetta che si è maggiormente distinta per favorire l'accessibilità e la fruibilità per le persone con disabilità e a ridotta mobilità, e sono previsti due Premi extra-concorso: lo scatto vincitore della Menzione "Paesaggio Agricolo si aggiudicherà un week end presso l'Agriturismo "Il Podere di Assisi" (PG) offerto da Terranostra Umbria, della rete di Campagna Amica; il Premio "Pixcube.it" alla prima classificata, un buono voucher speciale messo in palio dal network per un viaggio-workshop-reportage a scelta tra i molti e prossimi eventi che si terranno nei parchi naturali d'Italia.

Inoltre, grazie alla rinnovata collaborazione con Pianeta Foresty, anche quest'anno saranno messi a dimora 10 alberi in un'oasi naturale italiana.

Obiettivo del concorso fotografico "Obiettivo Terra" è quello di supportare il lavoro quotidiano delle Aree Protette d'Italia, orientato alla tutela ambientale, alla salvaguardia della biodiversità, alla valorizzazione del paesaggio e del patrimonio storico-culturale preservato dai borghi ma anche alla difesa delle tipicità locali e permettere la diffusione di un modello di turismo veramente ecosostenibile e responsabile. La realizzazione di questo ambizioso progetto è stata supportata da Cobat (Main Partner del concorso) e Bluarancio (Digital Partner) e in collaborazione con: FIABA Onlus, Marevivo, Fondazione Campagna Amica, Touring Club Italiano, SIGEA-APS Società Italiana di Geologia Ambientale, Associazione "I Borghi più belli d'Italia", Earth Day Italia, Federazione Italiana Canoa e Kayak, SOS Terra Onlus. L'edizione 2022 di "Obiettivo Terra" ha ricevuto il patrocinio morale di: Senato della Repubblica; Camera dei Deputati; Ministero della Transizione Ecologica; Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale; Ministero della Cultura; Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali; Città Metropolitana di Roma Capitale; Roma Capitale, Prefettura di Roma; Federparchi; Federculture e di tutti i Parchi Nazionali d'Italia, con l'adesione del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera e del Comando Unità forestali, ambientali e agroalimentari dei Carabinieri. Media Partners: Askanews, Italpress, Teleambiente, LifeGate, Opera2030, Trekking.it, Eco in Città. Partners Tecnici: Pixcube.it, Pianeta Foresty, @racne.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli