Premio Franco Cuomo international 2019, tra vincitori Dacia Maraini e Giuseppe Marra

webinfo@adnkronos.com

Due premi alla carriera: per la letteratura alla scrittrice Dacia Maraini e per il giornalismo a Giuseppe Marra, il presidente del Gruppo Gmc Adnkronos, che, da giornalista e da editore, è riuscito a costruire intorno all'agenzia di stampa nata dalla fusione di Adn e Kronos un gruppo multimediale con attività in diversi settori (libri, giornali, telegiornali, cinema, fiction) e un unico 'core business', la notizia. Un premio speciale internazionale all'ex direttore generale dell'Unesco Federico Mayor Zaragoza.  

E riconoscimenti ad altri importanti intellettuali, che rappresentano l'eccellenza nei settori del giornalismo e della saggistica, della letteratura e dell'arte: la vicedirettrice vicaria del 'Corriere della Sera' Barbara Stefanelli, la scrittrice Chiara Gamberale, l'imprenditore Brunello Cucinelli, gli storici Andrea Graziosi e Giovanni Mario Ceci, l'attore e regista Corrado D'Elia, l'attore Felice Panico, il direttore d'orchestra Gianna Fratta e due grandi esponenti dell'arte contemporanea Michelangelo Galliani e Tito Rossini. Sono alcuni dei vincitori della VI edizione del Franco Cuomo International Award, il premio intitolato allo scrittore, giornalista e drammaturgo scomparso nel 2007, che si tiene su iniziativa dell'Associazione 'Il Meglio della Puglia' con il patrocinio dell'European Center for Peace and Development (Ecpd).  

Un riconoscimento che si propone di valorizzare nuove forme di espressione culturale, sociale e umana nel segno dell'opera di Cuomo, intellettuale sensibile e raffinato che sapeva analizzare l'agire umano e il mondo da molteplici punti di vista e che ha raccontato il suo tempo, attraverso la cronaca, la storia, i suoi romanzi e le sue pièce teatrali.  

Un award speciale all'artista Luca Maria Patella. Premiati anche Giuseppe Ricci, Chief Refining & Marketing Officer Eni per le attività in ambito di sostenibilità ambientale portate avanti dal gruppo Eni, il missionario e medico Fra Fiorenzo Priuli, la Fondazione Carano 4 Children, impegnata ad aiutare i bambini in difficoltà, e Claudio Manzo per la sua iniziativa solidale a sostegno delle famiglie dei piccoli ricoverati all'Ospedale Bambino Gesù.  

La cerimonia si terrà mercoledì 4 dicembre alle 16 nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani a Roma (Via della Dogana Vecchia, 29). Introdurrà la senatrice Assuntela Messina, segretario della Commissione Territorio, ambiente, beni ambientali e membro della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani. Presenterà la manifestazione il giornalista Giampiero Marrazzo.  

Presidenti del premio, che ha il patrocinio, tra gli altri, del Senato, del Mibact e della Città di San Severo, sono Velia Iacovino e Alberto Cuomo mentre fanno parte della giuria Otello Lottini (presidente), Paolo Acanfora, Samir Al Qaryouti, Emilia Costantini, Maria Pia Fiorentino, Piero Gambale, Piotr Salwa e Maurizio Scaparro.