Premio Oscar accusato di aver stuprato una 14enne

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
LOS ANGELES, CALIFORNIA - MAY 22: Actor Timothy Hutton attends SAG-AFTRA Foundation Conversations with "The Haunting Of Hill House" at SAG-AFTRA Foundation Screening Room on May 22, 2019 in Los Angeles, California. (Photo by Vincent Sandoval/Getty Images)
(Photo by Vincent Sandoval/Getty Images)

Pesantissima accusa per Timothy Hutton. L'attore - premio Oscar al miglior attore non protagonista nel 1981 per la sua interpretazione nel film "Gente comune" - è stato accusato di aver violentato una quattordicenne nel 1983. Lo rivela il sito americano BuzzFeed.

GUARDA ANCHE: Weinstein: il movimento #MeToo esulta, ma è polemica feroce sul procuratore

Lauren Sera Johnston, che ora ha 50 anni, afferma di aver incontrato Hutton nel 1983 mentre era a Vancouver per le riprese di "Iceman" e di essere stata violentata da lui quando aveva solo 14 anni. L'attore, allora 22enne, l'avrebbe invitata insieme a due amiche nella sua camera d'albergo: qui sarebbe avvenuta la violenza da parte dell'attore e di un suo amico.

La Johnston ha dichiarato di aver trovato la forza di denunciare l'accaduto grazie al movimento #MeToo. Hutton, che ora ha 59 anni, ha negato ogni accusa sostenendo che la donna lo ha diffamato al solo scopo di estorcergli del denaro.

GUARDA ANCHE: Cadono le accuse di stupro, niente processo per Ronaldo