Prescrizione, Annibali (Iv): sia la maggioranza a venirci incontro

Gal

Roma, 1 feb. (askanews) - Approfondimento sulla prescrizione all'assemblea di Italia viva. Sul palco sono saliti i capigruppo in commissione Giustizia, Giuseppe Luigi Cucca e Lucia Annibali, per spiegare la posizione di contrarietà assunta dal partito di Matteo Renzi sulla legge Bonafede, oggetto di un duro braccio di ferro con gli alleati di governo.

Prima degli esponenti di Iv è stato trasmesso un video con un'intervento di Gian Domenico Caiazza presidente dell'Unione Camere penali, contraria alla riforma Bonafede sulla prescrizione, che ha ringraziato Iv per la battaglia che conduce.

"Spesso ci dicono che dobbiamo lavorare all'interno della maggioranza e dobbiamo essere responsabili - ha detto Lucia Annibali -, abbiamo presentato degli emendamenti al decreto Milleproroghe in cui proponiamo una sospensione della riforma della prescrizione in attesa di introdurre dei correttivi e siamo noi che chiediamo alla maggioranza venirci incontro. Siate voi responsabili, non abbandondate le vostre convinzioni, ma responsabilità è lottare per coreggere le storture. La nostra è una battaglia faticosa, siamo un pò alieni, ma è battaglia giusta che porto avanti con grande convinzione".

Annibali ricorda di essere stata criticata per aver assunto questa posizione nonostante la sua vicenda personale: "sono una donna di legge indipendetemente da quello che mi è successo e vorrei essere lasciata in pace. Sono stata nel mio processo anche come donna di legge".