Prescrizione, Bonafede: allo studio misure per evitare disfunzioni

Gtu

Roma, 20 nov. (askanews) - "Sono allo studio misure per impedire che anche in modo marginale si verifichino disfunzioni in grado di incidere sulla durata dei procedimenti": lo ha assicurato il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede alla Camera, rispondendo ad un'interrogazione sulla riforma della prescrizione.

Da un lato "la massiccia opera assunzionale portata avanti in questi mesi, il programmato aumento triennale fino a 600 unità degli organici della magistratura, e la riforma, attualmente in fase di definizione attraverso le forze che compongono la maggioranza di governo, contribuiranno a creare un sistema di giustizia più efficiente, rapido e capace di assorbire in maniera lineare la nuova regolamentazione della prescrizione", ha sottolineato Bonafede. Dall'altro - ha sottolineato il ministro - "al tempo stesso voglio rassicurare che sono allo studio tutte le misure per impedire che anche in modo marginale si verifichino disfunzioni in grado di incidere sulla durata dei dei procedimenti, con la previsione di conseguenze per la prima volta disciplinari, ma anche con misure, che sono al vaglio della maggioranza, di carattere indennitario".