Prescrizione, botta e risposta Renzi-M5S

webinfo@adnkronos.com

"Nel 2014 volevo cambiare la prescrizione breve di Berlusconi. E l’ho fatto con la legge Orlando. Ora invece difendo la nuova legge dalla riforma folle Salvini-Bonafede. Vi é chiaro o serve un disegno? Basta col populismo. Basta con il giustizialismo". Lo scrive su Twitter Matteo Renzi, replicando ad un video postato dal Movimento 5 stelle, che ripropone un'intervista del 2014 dell'allora premier che affermava: "bisogna cambiare le regole del gioco sulla prescrizione, perché non è possibile che si possa in alcune vicende avere delle regole che con il tempo fanno saltare la domanda di giustizia. Cambieremo il modo di concepire la prescrizione".  

"Matteo Renzi, rileggiti", twitta l'account ufficiale del M5S 'taggando' il leader di Italia Viva. Nel post, si leggono le parole pronunciate in passato dall'ex premier sul tema della prescrizione: "Ci sono cose che non hanno tempo, ci sono dei dolori che non hanno tempo, quindi da Presidente del Consiglio dico che noi dobbiamo far sì che i processi siano più veloci, che non ci sia l'incubo, il giochino della prescrizione".