Prescrizione, Cambiamo!: maggioranza litigiosa non tutela cittadini

Pol/Vlm

Roma, 3 feb. (askanews) - "La riforma Bonafede lascia i cittadini soli davanti a una giustizia che li potrà trattare da criminali prima ancora che i giudici si pronuncino nei tre gradi di giudizio. Che fine ha fatto il principio della presunzione di innocenza?". Lo dichiarano in una nota i deputati di Cambiamo! Stefano Benigni, Manuela Gagliardi, Claudio Pedrazzini, Alessandro Sorte e Giorgio Silli.

"Tutto questo va contro i principi costituzionali ma la maggioranza è troppo impegnata a litigare o a mettere bandierine o a fare riforme inutili invece di tutelare i cittadini", concludono.