Prescrizione, Costa (Fi), bonafede calpesta costituzione e Pd tace

Pol/Bac

Roma, 24 gen. (askanews) - "Non molto tempo fa Piercamillo Davigo sentenziò, a proposito di coloro che hanno ottenuto l'indennizzo per ingiusta detenzione, che 'in buona parte non si tratta di innocenti, ma di colpevoli che l'hanno fatta franca'. Ieri la frase di Bonafede, per nulla casuale, dimostra che, anche per lui, per lui la custodia cautelare e' marchio di colpevolezza, perché 'gli innocenti non vanno in carcere'. Per il Guardasigilli una conferenza stampa dei pubblici ministeri ed un titolo del giornale sono pari ad una sentenza definitiva, che, a causa della sua legge sulla prescrizione, non arriverà mai. Un Ministro che calpesta la Costituzione, nel silenzio del Pd". Lo afferma, in una nota, Enrico Costa, deputato di Forza Italia e responsabile Giustizia del movimento azzurro.