Prescrizione, Costa (Fi): proroga fantasma è una truffa

Rea

Roma, 10 feb. (askanews) - "Per sopravvivere la maggioranza si inventa una truffa emendativa. Un emendamento farsa contenente un 'finta' sospensione di due mesi, con effetto retroattivo, della riforma Bonafede, dal 1 gennaio al 29 febbraio. Una sospensione solo virtuale, finta, perché la legge di conversione, in cui è inserita, entrerà in vigore solo dopo la scadenza della sospensione stessa. Ma questo, secondo i 'maghi' di via Arenula, consentirebbe di spiegare al Presidente Fico che una proroga la si è fatta. Ed il Presidente Fico e tutti i suoi consiglieri dovrebbero convincersi che la proroga c'è ed è reale. E questa proroga sarebbe l'attaccapanni su cui appendere, bello confezionato, il lodo Conte bis. Inventarsi una proroga 'fantasma' per modificare il codice penale usando il decreto milleproroghe è un gioco di prestigio, una presa per i fondelli, un'illusione ottica che offende le istituzioni per il fatto solo di averla pensata". Lo afferma in una nota Enrico Costa, deputato di Forza Italia e responsabile del Dipartimento Giustizia del movimento azzurro.