Prescrizione, Costa: Pd vota per tenere in vita riforma Bonafede

Pol/Bar

Roma, 17 gen. (askanews) - "Il Pd ha votato per mantenere in vita la riforma Bonafede sulla prescrizione, rimangiandosi la pioggia di critiche che aveva dedicato al provvedimento. Divertente, a questo proposito, rispolverare le parole pronunciate negli ultimi mesi da Zingaretti e compagni sul tema". Lo ha dichiarato, in una nota, il deputato di Forza Italia e responsabile del dipartimento giustizia del movimento azzurro, Enrico Costa.

Costa, nel suo comunicato, ha raccolto alcune dichiarazioni attribuite agli esponenti democratici sulla prescrizione: "Riteniamo inaccettabile l'entrata in vigore della norma sulla prescrizione senza garanzie sulla durata dei processi", Nicola Zingaretti. "Diciamo al ministro Bonafede che per noi è inaccettabile l'entrata in vigore della riforma della prescrizione senza garanzie certe, cogenti di un'abbreviazione dei tempi dei processi", Valter Verini. "Riteniamo utile rinviare l'entrata in vigore della prescrizione riformata dal precedente Governo", Michele Bordo. "Chiediamo di rinviarne l'entrata in vigore in attesa di una riforma organica del processo", Alfredo Bazoli. "Per noi la riforma della prescrizione che va bene è la riforma Orlando", Franco Vazio.

"Se in aula confermeranno il loro sì alla riforma Bonafede - ha concluso l'esponente di Forza Italia - perderanno definitivamente la faccia".