Prescrizione, Di Maio (Iv): Pd tradisce riforma Orlando

Pol/Bac

Roma, 11 feb. (askanews) - "Le accuse a Italia viva dei colleghi del Partito democratico per la decisione della Lega di sottoscrivere l'emendamento Annibali sulla prescrizione sono sorprendenti perché rinnegano di nuovo la riforma Orlando". Lo dichiara in una nota Marco Di Maio, capogruppo di Italia viva in Commissione Affari costituzionali della Camera.

"Se la Lega, infatti, si sposta sulle nostre posizioni rinnega la legge che ha votato e fa proprie le tesi contenute nella riforma Orlando. Allo stesso tempo, se invece il Pd continua a inseguire le posizioni giustizialiste di Bonafede - aggiunge - rinnega i principi sostenuti fino a pochi mesi fa per sposare le posizioni della Lega e dei 5 Stelle che votarono la legge di cancellazione della prescrizione. Se c'è qualcuno ad avvicinarsi alle posizioni di Salvini è il Pd, non certo Italia Viva". "In altre parole, oggi Italia Viva ha conseguito un risultato politico che un Pd riformista dovrebbe rivendicare; invece, avendo rinunciato alla propria vocazione insegue il Movimento 5 Stelle e si esercita in una sterile, ennesima polemica", conclude.