Prescrizione, Gelmini: Fi non si arrende, pdl Costa in aula a febbraio

Pol/Luc

Roma, 3 feb. (askanews) - "Vorremmo muoverci in un contesto nel quale la presunzione di innocenza, la ragionevole durata del processo, la proporzionalità della pena fossero principi acquisiti e difesi da tutto l'arco costituzionale. Invece, nella sostanza, lo Stato di diritto, il garantismo, i principi costituzionali sono sottoposti a profondi attacchi e a continue tensioni". Lo ha detto Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intervenendo ad una conferenza stampa organizzata dal movimento azzurro a Milano.

"Di fronte a questa situazione Forza Italia ha reagito, presentato la proposta di legge Costa per cancellare lo stop alla prescrizione dopo il primo grado di giudizio. La nostra pdl è andata in Aula alla Camera a gennaio, ma sono mancati i voti di coloro che, Italia Viva in testa, si dichiarano critici nei confronti della riforma Bonafede. Bene, non ci arrendiamo. Forza Italia ha nuovamente chiesto la calendarizzazione della proposta di legge Costa in Aula a Montecitorio per il mese di febbraio", ha concluso.