Prescrizione, Gelmini: "lodo Conte" papocchio, insulto a Costituzione

Pol/Vlm

Roma, 21 gen. (askanews) - "Il cosiddetto 'lodo Conte' è un papocchio giuridico, un vero e proprio insulto alla Costituzione. Il blocco della prescrizione dopo la sentenza di primo grado in caso di sentenza o decreto di condanna e la sospensione non superiore ai due anni in caso di assoluzione - questa la proposta del premier - rappresentano una ferita al garantismo e al diritto che deve avere ogni cittadino italiano di essere considerano innocente fino a prova contraria. L'unica soluzione contro questa barbarie è approvare subito la proposta di legge Costa che cancella la riforma Bonafede. Basta prese in giro: il Paese non può essere tenuto in ostaggio dal giustizialismo e dalla logica manettara che i grillini stanno imponendo al governo". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.