Prescrizione, Gelmini: Pd segue unico suo credo, attaccamento a poltrona

Pol/Luc

Roma, 16 gen. (askanews) - "Abbiamo assistito da parte della maggioranza ad aberranti tentativi di sanare un vulnus che può essere solo cancellato: hanno tentato ulteriori riforme e controriforme 'Frankenstein'. L'ultima di cui si ha notizia è il lodo Conte, che vorrebbe sospendere la prescrizione per i soli condannati in primo grado: un'assurdità". Lo ha detto Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, intervenendo ad un convegno sulla riforma Bonafede della prescrizione organizzato dal responsabile del Dipartimento Giustizia di Forza Italia, Enrico Costa.

"Fatto gravissimo poi quello di ieri in Commissione Giustizia, con il voto soppressivo sulla legge Costa grazie al voto decisivo della presidente grillina Businarolo. Con questo voto è crollata la falsa morale dei 5 Stelle. Ed è crollato il Pd, che sulla prescrizione ha sostenuto tutto e il contrario di tutto, ha minacciato fuoco e fiamme, ha litigato con Renzi, e alla fine ha seguito il suo unico vero credo: l'attaccamento alla poltrona. La nostra battaglia adesso continuerà in aula e se necessario fuori dalle aule parlamentari".