Prescrizione, Italia Viva: "Battaglia di civiltà, no passi indietro"

webinfo@adnkronos.com

"E’ una battaglia di civiltà. Lo dico da parlamentare, avvocato, cittadina. Noi su questa battaglia non facciamo un passo indietro". Lo ha detto Maria Elena Boschi (Iv) intervenendo alla maratona dell'Unione delle camere penali in piazza di Montecitorio a Roma. "Vi chiediamo di andare avanti con questa mobilitazione per tenere alta l’attenzione pubblica - ha affermato rivolgendosi alle Camere penali - Noi da dentro la maggioranza stiamo portando avanti una battaglia sui diritti, puntando alle nostre idee perché ci sono temi su cui non si può scendere a compromessi". "Abbiamo votato la riforma Orlando nella scorsa legislatura, la proposta di Enrico Costa chiede di tornare li e noi coerentemente chiediamo almeno di tornare alla disciplina precedente".  

Sulla prescrizione "c'è il cosiddetto lodo Annibali, Lucia Annibali ha presentato un emendamento al 'Milleproroghe' per prendersi tempo prima che la legge Bonafede dispieghi i suoi effetti e dunque questa è un'altra possibilità che noi offriamo al governo e alla maggioranza per prendersi del tempo e non far dispiegare gli effetti della Bonafede" ha affermato Matteo Renzi, leader di Italia Viva, ospite di 'Circo Massimo' su Radio Capital.