Prescrizione, Pittalis (Fi): triste giravolta Pd

Pol-Afe

Roma, 3 dic. (askanews) - "La riforma della prescrizione, o meglio, la sua abolizione di fatto, sta per abbattersi sull'ordinamento italiano, e su tutti i cittadini. Questa sciagura rappresenta, al tempo stesso, il manifesto e il capolavoro del M5S: cioè, la forza vessillifera del giustizialismo manettaro, del populismo penale, del giacobinismo insofferente alle garanzie costituzionali e ai principi dello Stato di diritto". Lo afferma, in una nota, Pietro Pittalis, deputato di Forza Italia e membro della Commissione Giustizia.

"L'elemento più triste, però - aggiunge - è la giravolta del Pd. All'epoca del voto sullo Spazzacorrotti, i Dem si stracciarono le vesti, esprimendo con toni asprissimi la loro contrarietà a queste norme, definite via via incostituzionali, irragionevoli, "Spazza Stato di diritto". Oggi però hanno votato contro la dichiarazione d'urgenza della p.d.l. di Forza Italia sulla prescrizione, mentre Italia Viva non ha partecipato al voto. L'esplosione di gioia al momento dei risultati testimonia il sollievo per aver evitato di calendarizzare un dibattito serio e pubblico: siamo certi, e il PD lo sa, che l'abbraccio mortale che li lega ai pentastellati si sarebbe sciolto come neve al sole nel confronto parlamentare. Ci chiediamo francamente come i Dem potranno giustificare ai propri elettori questa complicità nella mutilazione barbara del garantismo. Forse l'avvocato del popolo consiglierà d'invocare l'infermità di mente", conclude.