Prescrizione, Radicali italiani in sciopero della fame

Pol/Arc

Roma, 21 ott. (askanews) - Settimana di mobilitazione straordinaria per "impedire lo scempio dell'abolizione della prescrizione dopo il processo di primo grado, la nuova normativa, palesemente anticostituzionale, che entrerà in vigore dal primo gennaio" e su cui l'Unione delle Camere Penali italiane ha avviato una serie di iniziative tra cui la sospensione delle udienze. Radicali italiani aderisce con uno sciopero della fame dei suoi militanti e dirigenti che andrà avanti tutta la settimana, con tavoli di informazione e raccolta firme su un appello disponibile a questo indirizzo.

Hanno cominciato oggi lo sciopero della fame la segretaria di Radicali Italiani, Silvja Manzi, i membri della Direzione nazionale Simone Sapienza e Igor Boni, i membri del Comitato nazionale Patrizia De Grazia e Silvio Viale, e i militanti Rosa A Marca, Antonio Di Maio, Stefano Morcelli, Vincenzo Giuseppe Perricone, Beatrice Pizzini, Alessandro Quinto, Annamonica Capezzera.