Prescrizione, Schifani: decreto umilia Parlamento, no forzature

Pol/Vep

Roma, 7 feb. (askanews) - "L'ipotesi di un decreto legge per il 'lodo Conte-Bis' sulla prescrizione è l'ennesimo segnale di protervia da parte del governo. Siamo di fronte ad una normativa che interviene sulle garanzie costituzionali: la strada della decretazione d'urgenza coinciderebbe con un'umiliazione inaccettabile del Parlamento". Lo dichiara il senatore di Forza Italia, ex Presidente del Senato, Renato Schifani.

"Questo esecutivo ha già più volte mortificato l'istituzione rappresentativa a colpi di forzature. Procedere in questo modo anche su un tema tanto delicato segnerebbe un precedente gravissimo", conclude.