Prescrizione, Schifani (Fi): si rischia crisi devastante sistema

Pol/Bac

Roma, 31 gen. (askanews) - "Sulla riforma della prescrizione aleggiano molte nubi. Quella relativa alla sua palese incostituzionalità, innanzitutto, nonché quella legata alle perduranti divisioni sul tema in seno alla maggioranza. Oggi anche dal CSM arriva un allarme: la mancata estinzione per prescrizione di alcuni procedimenti rischia di paralizzare la macchina della giustizia aumentando il numero di fascicoli aperti". Lo dichiara il senatore di Forza Italia e ex presidente del Senato Renato Schifani. "Al primario danno inferto al diritto dei cittadini ad un processo di ragionevole durata, si aggiunge così il danno all'amministrazione giudiziaria che andrebbe in una crisi devastante. Per ridurre i tempi dei processi bisogna intervenire sulle indagini con termini perentori affinché le procure non siano più nella facoltà di trattenere per lungo tempo i fascicoli prima di decidere o il Gip non impieghi mesi per pronunciarsi sulla richiesta di archiviazione o di rinvio a giudizio", conclude.