Presentata la nuova Mercedes-Maybach Classe S

·3 minuto per la lettura

Debutta in Italia la nuova Mercedes-Maybach Classe S, che dal lancio nel 2015 è stata consegnata in circa 60.000 esemplari in tutto il mondo. Toccando nel 2019 la punta più alta delle vendite con circa 12.000 unità: in Cina il tasso di crescita è stato a due cifre. Oltre alla Cina i mercati principali degli scorsi anni sono stati Russia, Corea del Sud, USA e Germania. Il modello più lussuoso della Stella combina la perfezione ed il carattere high-tech dell'ammiraglia Mercedes-Benz con l'esclusività e la tradizione di Maybach.

Il passo incrementato di 18 cm rispetto alla Classe S lunga va interamente a vantaggio del vano posteriore. Grazie ai sedili Executive di serie e al pacchetto chauffeur il vano posteriore diventa un luogo di lavoro confortevole o una zona relax. A ciò si aggiungono dettagli esclusivi come gli ampi elementi decorativi in legno sul retro dei sedili anteriori e tra i sedili dei due passeggeri posteriori. Il look particolare di Mercedes-Maybach Classe S presenta una verniciatura bicolore applicata a mano secondo i più severi criteri qualitativi, arricchita da una striscia di separazione. Si tratta di un equipaggiamento, come la tecnologia Digital Light per i fari, che offre funzioni nuove come la proiezione di segni di demarcazione o di simboli sulla carreggiata. Digital Light presenta in ogni faro un modulo dotato di tre LED estremamente luminosi la cui luce viene scomposta ed indirizzata con l'ausilio di 1,3 milioni di microspecchi.

L'abitacolo dell'ammiraglia si basa sull'allestimento interno completamente rivisitato della Classe S. Plancia portastrumenti, consolle centrale e braccioli costituiscono un'unità che sembra sospesa su un ambiente arioso. Sono disponibili fino a cinque schermi; di serie è presente un display centrale OLED da 12,8" che funge da centrale di comando high-tech. È disponibile anche un display del conducente in 3D da 12,3" con rappresentazione tridimensionale degli altri utenti della strada e un suggestivo effetto di profondità e ombreggiatura. A bordo debutta la seconda generazione di MBUX (Mercedes-Benz User Experience), la cui unicità è il collegamento in rete con i più svariati sistemi e dati dei sensori della vettura. Sui cinque schermi visualizzazioni brillanti facilitano la gestione delle funzioni comfort e della vettura. Le possibilità di personalizzazione e di gestione intuitiva dei comandi sono state notevolmente ampliate. Mercedes-Maybach Classe S dispone dell'assistente per interni MBUX anche nel vano posteriore. Questo riconosce i comandi impartiti con i movimenti, interpretando la direzione dello sguardo, i movimenti delle mani ed il linguaggio del corpo degli occupanti così da assisterli con funzioni automatiche della vettura in base alla situazione specifica. Mercedes-Maybach Classe S è anche in grado di rilevare i movimenti e i gesti degli occupanti del vano posteriore servendosi di telecamere laser 3D nel rivestimento del tetto. Il porgicintura dei sedili esterni, ad esempio, fuoriesce automaticamente non appena l'assistente per interni MBUX interpreta dal movimento della mano la volontà di afferrare la cintura di sicurezza.

Anche il sistema di prevenzione degli urti laterali è stato ampliato e registra l'intenzione di un passeggero posteriore di abbandonare la vettura. Sul mercato italiano la nuova Mercedes-Maybach Classe S è proposta con prezzi da 108.742 euro per la versione 350 d a passo corto.