Presidente ceco deluso da investimenti Cina, diserta summit Pechino

Mos

Roma, 13 gen. (askanews) - Il presidente ceco Milos Zeman, grande sostenitore dell'apertura alla Cina dei paesi dell'Europa centrale e orientale, non prenderà parte all'atteso summit 17+1 a Pechino perché si è detto deluso dagli investimenti di Pechino.

"Non penso che la parte cinese abbia fatto quello che aveva promesso. Parlo di investimenti", ha detto Zeman secondo quanto riferito dal quotidiano Blesk e ripreso dal South China Morning Post. (Segue)