Presidente ceco vuole revocare riconoscimento Kosovo -3-

Gus

Roma, 11 set. (askanews) - Parole che non mancheranno di mettere in forte imbarazzo il governo di Praga e la diplomazia ceca. Sono trascorsi appena pochi mesi da quando il ministro degli Esteri ceco, il socialdemocratico Tomas Petricek, la scorsa primavera, in visita a Belgrado, aveva esortato le autoritù serbe, nell'ambito del percorso di futura adesione alla Ue, a ristabilire relazioni normali con il Kosovo.

Lo stesso Petricek oggi ha commentato le parole presidenziali ribadendo che la Repubblica ceca ha rapporti corretti sia con la Serbia che con il Kosovo.