Presidente della Repubblica 2022: i possibili successori di Mattarella

Presidente della Repubblica 2022

Il presidente della Repubblica in carica, Sergio Mattarella, terminerà il suo mandato nel 2022. Nel frattempo, iniziano a circolare le prime ipotesi sulla figura che potrebbe prendere il suo posto.

Presidente della Repubblica 2022

Sembra al momento improbabile l’ipotesi di un Mattarella bis. Lo stesso presidente della Repubblica in carica aveva infatti escluso di poter esercitare il suo ruolo una seconda volta. Alla Lilt, che festeggerà il suo centenario proprio nel 2022, ha dichiarato che avrebbe partecipato alla celebrazione da ex inquilino del Quirinale, “in modo più libero e meno paludato“.

Ma sulla possibilità di un suo secondo mandato si è recentemente espresso il Premier Conte. Intervistato dal direttore di Affaritaliani. Angelo Maria Perrino, ha dichiarato che la futura suprema carica dello Stato dovrà avere tutte le caratteristiche dell’attuale capo di Governo. “Un garante dell’unità nazionale, un ispiratore della massima fiducia, una persona saggia, di equilibrio e che sia anche alla mano“. E lascia intendere che “se Mattarella fosse disponibile a ricoprire ancora il ruolo“, non disdegnerebbe affatto. Sottolinea comunque come la decisione non spetti a lui, che non è nemmeno un membro del Paramento.

C’è poi chi sostiene che possa essere lo stesso Conte a trasferirsi da Palazzo Chigi al Quirinale. Secondo alcune indiscrezioni di Dagospia, glielo avrebbe promesso il suo portavoce Rocco Casalino. Il suo dichiararsi super partes e non assimilato al Movimento Cinque Stelle sarebbe stato proprio finalizzato ad avere qualche chance in più per il Colle.

In corsa per l’incarico supremo ci sarebbero poi anche alcuni dem. Oltre a Prodi, che la Meloni ha più volte sostenuto essere il vero obiettivo del governo giallorosso, ci starebbero pensando anche Franceschini, Veltroni, Letta e Castagnetti.