Presidente Onlus disabili contro il GF VIP: “Espulsione immediata”

IacopoMelioGfVip

Il presidente della Onlus Vorrei prendere il treno, Iacopo Melio, ha chiesto che siano presi provvedimenti contro una delle concorrenti del Grande Fratello Vip, rea di aver dato del “down” a un altro dei volti del reality show.

Iacomo Melio contro Asia Valente

Asia Valente è stata spaventata da Sossio Aruta nella casa del Grande Fratello Vip e per lo spavento se l’è presa con l’ex volto di Uomini e Donne gridandogli: “Sei un down!” Il commento ha fatto storcere il naso al popolo del web e a Iacopo Melio, presidente di una onlus dedicata ai disabili. Con una petizione online Melio ha chiesto che vengano presi provvedimenti da parte del programma perché un simile linguaggio è offensivo verso coloro che soffrano di disabilità. “Sia chiaro che non ce l’ho con Asia Valente che non conosco nemmeno ma mi sono arrivate alcune segnalazioni e ho pensato che fosse il caso di intervenire. Immagino che Asia non volesse offendere le persone down e che voleva semmai prendersela con chi l’aveva spaventata, ma il linguaggio è importante”, ha spiegato Melio con la sua petizione online.

Per il momento la gieffina non è ancora stata messa al corrente del putiferio che si è creato al di fuori della Casa per la frase da lei pronunciata. Non è stato l’unico episodio ad aver creato polemiche contro i concorrenti del GF Vip: Salvo Veneziano è stato squalificato per frase sessiste e violente mentre Clizia Incorvaia è stata squalificata per aver dato del “Buscetta” ad Andrea Denver.