Presidente polacco denuncia "tendenze imperialiste" di Mosca -2-

Ihr

Roma, 1 set. (askanews) - "Sapete quello che sta succedendo: nel 2008, in Georgia, nel 2014, in Ucraina, fino ad oggi, sfollati confini, occupazione, prigionieri di guerra, provocazioni militari", ha affermato il leader polacco.

Né Mike Pence né il presidente Steinmeier, che hanno tenuto discorsi dopo il discorso di Andrzej Duda, hanno menzionato la Russia.

Il presidente russo Vladimir Putin non è stato invitato alle cerimonie di Varsavia; le autorità hanno invocato prima l'annessione della penisola ucraina di Crimea e poi la loro scelta di invitare solo i leader degli Stati membri della Nato, dell'Ue e del partenariato orientale, organizzazioni di cui la Russia non fa parte.

.