Presidente Tebboune: "Il gruppo Brics interessa all'Algeria"

L'Algeria vuole entrare a far parte dei Brics, il gruppo delle economie emergenti che riunisce Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica. Lo ha detto alla televisione di Stato il presidente Abdelmadjid Tebboune. "Il gruppo Brics interessa all'Algeria", ha dichiarato il Capo di Stato, "dato che si tratta di una potenza economica e politica". Tebboune ha aggiunto che per entrare a far parte del gruppo - che si riunisce in un vertice annuale dalla sua creazione nel 2011 - bisogna soddisfare certe condizioni economiche, cosa che il suo Paese fa in buona parte.

Algeri andrebbe quindi a rafforzare i propri legami con Mosca e Pechino, tra i suoi partner più importanti. Tebboune era già stato invitato a un vertice virtuale dei Brics a fine giugno, lo stesso durante il quale il presidente russo Vladimir Putin aveva invitato i leader del gruppo a cooperare di fronte alle "azioni egoistiche dell'Occidente".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli