Presidente tedesco chiede scusa a Polonia per "tirannia nazista" -3-

Ihr

Roma, 1 set. (askanews) - La Polonia subì alcune delle peggiori perdite del secondo conflitto mondiale: circa sei milioni di suoi cittadini furono uccisi.

A ottant'anni di distanza, la Polonia chiede ancora un risarcimento alla Germania per la morte e la distruzione inflitte.

Recenti richieste di risarcimento da parte del Primo Ministro polacco Mateusz Morawiecki, il cui partito al governo (PiS) è stato accusato di aver alimentato i sentimenti nazionalisti, hanno accresciuto le tensioni con la Germania.

Una commissione parlamentare polacca sta ancora valutando l'importo del risarcimento, ma la Germania sostiene che la questione è risolta.(Segue)