Presidente tedesco chiede scusa a Polonia per "tirannia nazista"

Ihr

Roma, 1 set. (askanews) - Il presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier ha chiesto perdono alla Polonia per la "tirannia" nazista, in occasione dell'80esimo anniversario dell'invasione tedesca della Polonia che scatenò la Seconda guerra mondiale.

Steinmeier e altri leader mondiali si trovano in Polonia per commemorare lo scoppio del conflitto. In mattinata, si è tenuta una cerimonia nella città polacca di Wielun, dove in quel primo settembre caddero le prime bombe tedesche.

Steinmeier ha condannato il "desiderio di annientare" che ha portato all'attacco. "Chino il capo davanti alle vittime polacche della tirannia tedesca. E chiedo perdono", ha detto Steinmeier, parlando in tedesco e in polacco.(Segue)