Presidenziali in Francia, attesa per il faccia a faccia in tv tra Macron e Le Pen

Sale l’attesa in Francia per lo scontro tv di questa sera, due ore e mezzo di faccia a faccia fra il candidato di “En Marche!” alle presidenziali, Emmanuel Macron, e la sua

avversaria Marine Le Pen, leader del Front National.

Il dibattito sarà trasmesso in diretta da Tf1 e France 2 e moderarlo saranno i capi dei rispettivi servizi politici delle due emittenti: una soluzione accettata dalle due parti, che non avevano trovato l’accordo sui nomi dei conduttori più popolari.

Si mettono a punto gli ultimi dettagli, dopo che i due candidati hanno rifiutato la “novità” di dibattere in piedi dietro un leggio: saranno uno di fronte all’altro, al tavolo, e continueranno ad essere vietate, mentre i candidati parlano, le inquadrature del viso dell’avversario.

Il confronto di oggi, nonostante i sondaggi confermino il distacco di Macron sulla Le Pen, 59 a 41, potrebbe risultare decisivo per convincere gli ultimi elettori rosi dal dubbio.

“Mai vista finora una cosa del genere, è la confusione totale. Anche per me. Personalmente deciderò una volta al seggio”.

“E’ un impasse. Da entrambe le parti rischia di finire male, con scontri sociali e proteste da un lato e soddisfazione dall’altra. Sono pessimista”.

A quattro giorni dal secondo turno entrambi i candidati spingono a fondo le loro iniziative pubbliche, che culmineranno nella serata di venerdi, prima del silenzio elettorale fino all’apertura delle urne.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità