Presidenziali Iran, oltre 1360 gli aspiranti candidati

Donne, uomini, ragazzi, esponenti religiosi, politici di professione ma anche semplici cittadini. Riformatori contro conservatori, moderati contro radicali. Sono oltre 1360 le persone che hanno presentato la propria candidatura per le presidenziali in Iran che si terranno il prossimo 19 maggio.

Candidates register for Iran’s upcomming presidential elections https://t.co/EOlvq9UfIP pic.twitter.com/Mm46wszdrE— Ruptly (@Ruptly) April 11, 2017

Si ripresenta Il presidente in carica Hassan Rohani che punta al secondo mandato, con l’appoggio dei partiti moderati e riformatori. Il suo biglietto da visita è l’accordo sul nucleare civile che ha fatto tornare Teheran sullo scacchiere internazionale. In lizza Ebrahim Raisi, noto per essere vicino all’ayatollah Ali Khamenei, un consevatore doc che sta esortando gli elettori ad votare “per l’Iran e l’Islam”.

Iran’s Hassan Rouhani registers for second term in upcoming presidential elections – https://t.co/Aa6ELgNbmx— Track Persia (@TrackPersia) April 15, 2017

A sorpresa è ricomparso sulla scena l’ex Presidente Mahmoud Ahmadinejad. Ora la sua candidatura, come quella di tutte le altre, dovrà essere approvata dall’autorevole Consiglio dei Guardiani. La lista definitiva sarà presentata dal ministero dell’Interno iraniano il 26-27 aprile. Il giorno sucessivo inizierà ufficialmente la campagna elettorale.

#Photos: Last day of#IranPresidentialElections registrationhttps://t.co/xGYKHqWMO8#IranElections #IranElections2017 pic.twitter.com/sfrpes4trZ— Iran (@Iran) April 15, 2017

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità