Presidenziali Polonia: Duda in testa, ma rischia al ballottaggio -2-

Bea
Askanews

Roma, 27 giu. (askanews) - Lo sfidante pi pericoloso di Duda il sindaco di Varsavia Rafal Trzaskowski che corre per i liberali di Piattaforma civica (PO).Non era neppure tra i candidati del voto del 10 maggio, ma da quando entrato in lizza non ha fatto che crescere nei sondaggi. Domenica dovrebbe raccogliere un 30% dei voti e confrontarsi poi con Duda al ballottaggio del 12 luglio.

Secondo gli analisti la gara ancora molto incerta, ma Trzaskowski potrebbe avere una chance di strappare la poltrona di presidente al populista. "La situazione molto cambiata rispetto a uno o due mesi fa, quando Duda era dato per vincitore certo" ha spiegato a euronews Piotr Buras dell'European Council on Foreign Relations.

Andrius Tursa, di Teneo Intelligence, parla di una gara "altamente competitiva" tra i due sfidanti. "La maggior parte dei sondaggi mostra che il vantaggio del presidente uscente, sia su Trzaskowski sia sul terzo candidato di rilievo, il giornalista cattolico Szymon Holownia Holownia, svanirebbe al ballottaggio".

La campagna di Trzaskowski ha fatto perno sullo stato di diritto e sui valori europei, sotto lo slogan "Ora basta!", mentre Duda ha puntato sui buoni risultati ottenuti insieme al PiS, offrendo garanzie di stabilit e prosperit e promettendo grandi progetti infrastrutturali. Il governo di destra polacco in rotta di collisione dal 2015 con la Commissione Ue, che lo accusa di aver introdotto norme che minano l'indipendenza della magistratura e lo stato di diritto. (Segue)

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...