Presidenziali Tunisia, Corte rifiuta rilascio del candidato Karoui -2-

Fth

Roma, 2 ott. (askanews) - Perseguitato dal 2017 per riciclaggio di denaro e evasione fiscale, il magnate dei media Nabil Karoui è stato messo in detenzione preventiva il 23 agosto e tutte le richieste di rilascio sono state respinte da allora. La data del suo arresto, 10 giorni prima dell'inizio della campagna, aveva sollevato dubbi sulla strumentalizzazione della giustizia da parte della politica.

Il giudice istruttore ha deciso a luglio di congelare la proprietà di Nabil Karoui e di suo fratello Ghazi, nonché di vietare di lasciare il paese. Quando hanno fatto appello contro queste decisioni, la procura ha emesso un mandato di arresto e Karoui è stato fermato a un pedaggio autostradale dopo un tour elettorale. (Segue)