## Presidenziali in Tunisia, i principali candidati -2-

Orm

Roma, 12 set. (askanews) -

ABDELKARIM ZBIDI

Tra i più ascoltati critici del premier c'è il ministro della Difesa, Abdelkarim Zbidi, a sua volta candidato alla presidenza. Sessantanove anni, studi in medicina, sostiene di non voler essere un politico, ma "una risorsa". Nominato ministro della Difesa nel 2011, dopo la rivoluzione è tornato a capo del ministero nel 2017, su richiesta di Essebsi, che ha respinto la sua domanda di dimissioni nel 2018.

Sul piatto della sua candidatura presidenziale: la situazione stabilizzata a livello di sicurezza, l'esercito come istituzione più apprezzata dai tunisini (95% di consensi) e le critiche al bilancio economico del governo di cui fa parte, ma da cui prende le distanze. "Un disastro - dice Zbidi - la crescita arriva a malapena all'1,1%". Tra l'altro il ministro accusa apertamente il premier di aver fatto arrestare Nabil Karoui, candidato presidenziale che resta in lizza, ma da dietro le sbarre. (Segue)