Preso il cannibale russo, è accusato di aver divorato 3 amici

L'uomo, un 51enne russo, è accusato di aver divorato 3 amici e diversi animali

Un uomo di 51 anni è stato arrestato in Russia con l’accusa di cannibalismo e occultamento di cadavere. A riportarlo è la Bbc che, citando i titoli dei giornali russi, ha raccontato la storia horror dell’uomo.

“Il presunto cannibale è stato messo in gabbia” si legge sui giornali di Mosca, una grave accusa verso l’uomo che è stato arrestato per aver ucciso e successivamente divorato tre amici tra il marzo 2016 e lo stesso mese del 2017. L’uomo, dopo aver fatto bere gli amici e averli fatti addormentare, secondo quanto emerge dai racconti li avrebbe poi uccisi e fatti a pezzi.

GUARDA ANCHE - 5 domande su... Halloween!

Dopo aver cominciato l’atto di cannibalismo, l’uomo ha conservato i resti dei corpi in dei sacchetti di plastica che poi sono stati trovati in un canale fluviale del distretto della città di Arkhangelsk, nella Russia Settentrionale. “Considerando che le parti dei cadaveri sono state trovate a frammenti, e che è stata difficile la loro identificazione - spiegano fonti investigative - si è risaliti alla loro identità solo grazie a un gran numero di vari esami, molto complessi”.

L’uomo è anche accusato di aver mangiato, con regolarità, gatti, cani e altri piccoli animali ed uccelli. I loro resti ossei sono stati trovati insieme a quelli umani.

LEGGI ANCHE - Milionaria scomparsa, il corpo in frigo coperto di cemento

Secondo il racconto fatto dalla Bbc l’uomo aveva anche iniziato a vivere in uno degli appartamenti delle vittime, inventando ai genitori dell’uomo ucciso che il figlio si era trasferito in un’altra città per lavoro.