Presto carta identità elettronica per 3 milioni di italiani all'estero -2-

Orm

Roma, 20 set. (askanews) - "Tre milioni di cittadini europei, dopo la prima fase sperimentale - ha spiegato Vignali - potranno usufruire del servizio di emissione della CIE tramite la nostra rete consolare: un nuovo documento con tecnologia innovativa per evitare contraffazioni e frodi, sicuro, comodo e facile da ottenere, direttamente a domicilio dopo un appuntamento al proprio Consolato di riferimento".

Il progetto è ambizioso e l'obiettivo è di arrivare alla prima meta a brevissimo. "Puntiamo a concludere la sperimentazione della nuova CIE all'estero che lanciamo oggi nelle prime tre Sedi (Atene, Nizza e Vienna) entro la fine di quest'anno, per permettere a tutti i nostri connazionali iscritti all'AIRE e residenti in Europa di poter usufruire del nuovo servizio nei primi mesi del 2020", ha detto Vignali. (Segue)