Presto incontro tra il governatore lombardo Fontana e i sindaci delle province per decidere nuove possibili chiusure

·1 minuto per la lettura
Coronavirus, bilancio Lombardia aggiornato
Coronavirus, bilancio Lombardia aggiornato

Continuano a salire i contagi da Covid in Lombardia. Nel bollettino di venerdì 30 ottobre nella Regione si sono registrati 8.960 casi e 48 morti. La percentuale tra tamponi effettuati e casi positivi riscontrati è invece pari al 19,1 per cento. Infine, secondo quanto riferito dall’Istituto superiore di Sanità e del ministero della Salute, la Lombardia ha raggiunto lo scenario 4 dell’emergenza Coronavirus. Qui infatti l’indice di contagio Rt è arrivato a 2,01.

Covid in Lombardia

“In alcuni contesti regionali è importante fare una valutazione di intervento urgente e mirato“, ha detto il presidente dell’Iss, Silvio Brusaferro. “La situazione è grave e si traduce in alcune criticità. Soprattutto a causa del grande numero di nuovi casi non è facile garantire il tracciamento. Dobbiamo lavorare tutti insieme, per ridurre le interazioni fra persone ed evitare la conseguente previsione di sovraccarico dei servizi sanitari”.

Questi dati stanno spingendo all’ipotesi di lockdown locali per alcune province della Lombardia, prima tra tutte la città di Milano dove l’impennata di casi non accenna a diminuire. Nel capoluogo lombardo i nuovi contagi registrati ieri sono stati 1.607 in città mentre in Provincia sono stati 3.979. Anche le altre province sono però messe male. Da settimane infatti le più colpite sembrano essere quelle di Monza e Varese, che risultano essere seconde e terze province maggiormente colpite da questa seconda ondata.