Presto la riapertura della Biblioteca dei Girolamini a Napoli

(Adnkronos) - E' vicina la riapertura della Biblioteca dei Girolamini, parte del Complesso monumentale napoletano chiusa da anni per restauri e al centro anche di una vicenda giudiziaria. Attiva fin dall'apertura dell'edificio, tra le fine del Cinquecento e la metà del Seicento, la Biblioteca ospitò intellettuali come Giambattista Vico, a cui è stata dedicata l’antica Sala grande costruita tra il 1727 e il 1736, che accoglie nelle sue scaffalature il fondo Valletta, il patrimonio librario più celebrato della Biblioteca. Come racconta la direttrice Antonia Cucciniello, in un recente video realizzato dal Ministero della Cultura, "Oggi la biblioteca è un grande febbrile cantiere all’interno del quale finalmente stiamo restituendo allo splendore che meritano ambientazioni e spazi storici che molto presto la comunità potrà ritrovare”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli