Previsioni giornaliere fondamentali sui prezzi del gas naturale – Bisogna mantenere $ 2,149 per sostenere il momento positivo

James Hyerczyk
·4 minuto per la lettura

I futures sul gas naturale vengono scambiati in rialzo poco dopo l’apertura regolare della sessione di mercoledì. All’inizio della sessione, il mercato è salito ai massimi livelli dall’8 maggio a seguito di previsioni meteorologiche rialziste e rapporti che mostrano un aumento della domanda di GNL. Non essere sorpreso se i tori prendono fiato oggi mentre si preparano per il rapporto settimanale sullo stoccaggio del governo di giovedì.

Alle 12:40 GMT, i futures sul gas naturale di Settembre vengono scambiati $ 2,208, in aumento di $ 0,015 o + 0,68%.

Previsioni meteorologiche a breve termine

Secondo NatGasWeather dal 5 all’11 agosto, “Una massa d’aria insolitamente fresca continua a portare massime tra 20°C e 25°C negli Stati Uniti centro-orientali, Midwest e Ohio Valley per una leggera domanda nazionale. Le condizioni calde regionali continuano negli Stati Uniti occidentali e meridionali con massime comprese tra i 30°C e i 35°C. Condizioni molto calde spingeranno negli Stati Uniti centrali e settentrionali questo fine settimana con massime tra i 25°C e i 35°C da Chicago a New York City, mentre i più caldi altrove oltre al nord-ovest, aumentando la domanda nazionale a livelli elevati “.

I prezzi del gas naturale raggiungono il “punto di svolta” – Analisti BofA

Bank of America ha dichiarato che i prezzi sono ora a un “punto di svolta”, con il caldo estivo negli Stati Uniti che sta rallentando i guadagni di stoccaggio del gas naturale e “il saldo si sta rapidamente dirigendo verso l’inverno man mano che la domanda recupera a piena capacità e la produzione di gas naturale negli Stati Uniti rimane piatta.

Gli analisti di BofA tra cui Peter Helles vedono la domanda europea e asiatica di gas naturale liquefatto (GNL) statunitense, depresso per mesi dagli shock della pandemia, in ripresa quest’anno e in aumento nel 2021.

“Prevediamo che le iniezioni rallenteranno nei prossimi mesi per evitare la congestione di fine stagione – escludendo un resto molto mite dell’estate – e quindi non vediamo molto più in ribasso i prezzi dei primi mesi da qui”, hanno detto gli analisti di BofA.

Inoltre, gli analisti hanno affermato che “la domanda di GNL aumenterà a partire da settembre e aumenterà fortemente durante l’inverno man mano che Europa e Asia libereranno capacità di stoccaggio”. Al momento, si prevede che gli inventari statunitensi di stoccaggio raggiungeranno i 3,92 trilioni di piedi cubi (Tcf) entro la fine di ottobre, ben al di sotto del record di 4,05 Bcf stabilito nel 2016. “La domanda di GNL aumenterà a partire da settembre e aumenterà fortemente durante l’inverno man mano che l’Europa e l’Asia libereranno la capacità di stoccaggio”, hanno affermato gli analisti.

Gli analisti di BofA hanno anche notato che la produzione di gas associata rimane bassa rispetto ai livelli pre-pandemici poiché i produttori chiudono lentamente i pozzi di petrolio online.

Andando verso l’inverno, vediamo poi che l’equilibrio si restringe rapidamente mentre la domanda di GNL si ripristina a piena capacità e la produzione di gas degli Stati Uniti rimane piatta “, hanno detto gli analisti.

Inoltre, gli analisti di BofA cercano un rafforzamento dell’equilibrio per accelerare nel 2021, con una produzione che ritorna più lentamente della domanda industriale globale.

“Vediamo un certo rischio al rialzo per i prezzi estivi del 2021 poiché i prezzi statunitensi potrebbero dover aumentare ulteriormente alla domanda di razione di GNL e produzione di energia, o per stimolare la produzione di gas secco”, hanno detto gli analisti.

Infine, gli analisti di BofA hanno concluso che tutto ciò è possibile se il coronavirus può essere contenuto e l’economia può riguadagnare la propria posizione prima che una recessione peggiore del previsto colpisca l’economia. C’è un rischio al ribasso “dalla recessione che si rivela essere peggiore di quello che attualmente proiettiamo”.

Prospettive a breve termine

Rialzista, a condizione che i trader possano mantenere il contratto futures sul gas naturale di settembre al di sopra del livello di Fibonacci del grafico giornaliero di $ 2,149. Scendere al di sotto di questo livello ma rimanere al di sopra del livello del 50% a $ 2,041 creerà una situazione neutrale. I prezzi potrebbero indebolirsi in un’area di valore inferiore a $ 2,041.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: