La migliore microcar 50 elettrica: un nuovo progetto di Giuseppe Armano

la migliore microcar 50 elettrica

Giuseppe Armano (ex dipendente Alfa Romeo dal 1992 al 2012) ha creato una microcar dall’aspetto di un coupè elettrico a favore dei giovani. Mossa commerciale perfetta vista la crescente richiesta del mercato e il grande utilizzo delle “macchinine” fra i giovanissimi. Tanto vale guidare con stile, senza inquinare l’ambiente e in sicurezza. Stile e design si fondono per svecchiare le classiche linee sportive. Un coupè che sia elettrico e in versione microcar è sembrato la simbiosi perfetta fra modernità e classe.

Alfa Romeo microcar retro

La microcar è stata realizzata con un look affascinante che cattura al primo sguardo, giovanissimi o no, con un look sportivo firmato da uno stilista delle auto, l’ex designer delle auto di Arlese Giuseppe Armano, che ha disegnato auto con il noto brand Alfa Romeo per vent’anni. Il prezzo della microcar 50 Alfa Romeo potrebbe essere nella fascia fra i 16.000 e 20.000 euro. Un costo leggermente più alto rispetto alle alternative proposte dal mercato delle microcar, ma ampiamente giustificato, dalla cura di ogni dettaglio e dalla rarità del modello.

Motorizzazioni, prestazioni e dimensioni microcar

Armano ha pensato a realizzare una microcar in grado di ospitare due posti per una larghezza è di 1.650 mm. Per quanto riguarda la lunghezza, la micro coupè arriva a superare di poco i 3 metri con un centimetro appena, per una lunghezza finale di 3,1 metri. L’altezza è di 1.100 mm, come ogni spider che si rispetti.

alfa romeo microcar interni

La microcar dell’Alfa è stata disegnata per avere trazione al posteriore. Il propulsore è indubbiamente elettrico. Sempre nel retro-vettura sarà posizionato il pacco batterie. I fortunati teenagers che andranno a guidare la microcar elettrica coupè potranno farlo in assoluta comodità, su sospensioni indipendenti che saranno montate su entrambi i lati. I passeggeri non vengono coccolati di meno, a proteggerli ci pensa un roll-bar studiato appositamente.

Abitacolo Smart e infotainment minimal

Armano da prova della sua abilità di designer progettando delle portiere che uniscono comfort ed eleganza da passerella. Gli sportelli infatti sono delle elegantissime e cattive ali di gabbiano che danno ai teenagers e ai loro passeggeri l’impressione di entrare in un’auto di lusso.

alfa romeo microcar design

Per quanto riguarda ciò che si trova all’interno dell’abitacolo, la scelta giusta sembra essere uno stile sobrio ma non privo di sfizi. Gli interni sono minimal, gli impianti tecnologici sono social. All’interno dell’auto troviamo un supporto per tablet integrato che si trova affianco alla leva del cambio. Al centro della plancia sono posizionati due strumenti circolari.

Chi può guidare le microcar?

Questa elegante mini spider è stata studiata appositamente per far guidare i giovanissimi, ovviamente dopo aver conseguito l’apposito patentino. Una microcar è un ciclomotore a quattro ruote corrispondente alla categoria L6e. I minorenni che vanno a guidarla in mezzo al traffico sono anche ragazzini di 14 anni e di conseguenza la potenza non potrà essere superiore ai 5,4 CV. La velocità massima è quella prevista dalla legge ed essendo un cicomotore, la microcar non può superare i 45 km/h.

Alfa Romeo rispetta la legge anche per quanto riguarda il peso massimo. Affinché sia a prova di legge, la vettura non può superare i 350 kg, esclusi gli accessori e le batterie. La nuova microcar coupè ha unito in sè tutto il desiderabile: sfarzo, lusso, sportività, connessione e rispetto delle leggi.