A Prima della Scala una Tosca kolossal, inedita e ... -2-

Alp

Milano, 2 dic. (askanews) - Chailly ha quindi ricordato come con 'Tosca' prosegua il suo lavoro di studio delle copie originali delle prime edizioni delle partiture, e di attenzione per il repertorio italiano (in particolare pucciniano). "E' un percorso lungo e anche complesso ma bello, iniziato oramai anni fa - ha detto - e la Scala fa parte di questo percorso di ricerca: i complessi artistici, l'apparato scenico e scenografico e quello registico seguono questo percorso che continua a sorprendere perché Puccini aveva un rapporto con se stesso estremamente complesso, aveva sempre la tendenza a voler perfezionare, limando la sua stessa grandezza".

Tra le significative differenze rispetto all'edizione corrente di 'Tosca', ascolteremo anche un finale dilatato, con i tempi teatrali allungati. "Puccini era un mago del senso del ritmo del teatro e il fatto che lui avesse nella prima versione raddoppiato il tempo musicale che commenta il suicidio di Tosca è un fatto assolutamente nuovo" ha spiegato ancora il 66enne direttore milanese, evidenziando come "Livermore è stato chiamato quindi a una scelta registica nuova, che credo sia importante conoscere, e anche il pubblico scoprirà una pagina lacerante perché è un tutto orchestrale fortissimo che riprende tutta la melodia di 'E lucevan le stelle', è come un disperato ricordo delle ultime parole di Cavaradossi prima della morte".

"Come l'anno scorso, i video sono a disposizione della narrazione e serviranno soprattutto per raccontare una parte profondamente poetica" ha concluso Livermore, aggiungendo che "nel primo atto li avremo nella tela del pittore, nel secondo saranno parte della scenografia e ci racconteranno la sospensione del tempo (l'unica che abbiamo) e nel terzo accompagneranno il canto di Cavaradossi: sono sfumature poetiche e narrative, non la parte fondante".

Alla Prima è annunciata la presenza in teatro del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, insieme con la vicepresidente della Corte costituzionale, Marta Cartabia, e una pattuglia di ministri. L'opera sarà trasmessa in diretta a partire dalle 17.45 da Rai1, Radio3 e Rai Play, dove rimarrà disponibile per 14 giorni.